Beauty Places

Capelli mossi: come gestirli e quale taglio fare

Beauty Places

Acconciature da FAVOLA

Capelli Mossi come gestirli

Pettinature capelli mossi

Chi ha i capelli mossi naturali dovrebbe considerarsi fortunato: grazie ad essi avrai naturalmente un aspetto elegante ma al contempo non serioso. Chi invece è nata liscia non dovrebbe comunque disperare perché realizzare i capelli mossi, come vedremo tra poco, non è affatto difficile.

Sebbene i capelli ondulati stiano bene sia a chi ha i capelli lunghi che medi, spesso ci si ritrova a chiedersi quale taglio li valorizzi meglio senza farli apparire troppo “selvaggi”. 

In questo articolo vedremo allora come creare o gestire i capelli mossi e quali sono i tagli più adatti a questo tipo di capello.

Capelli MOSSI

Come rendere i capelli mossi ondulati

Oltre alla loro naturale bellezza, sono almeno due i vantaggi che apportano i capelli mossi:

  • se hai capelli fini o se non ne hai molti, il mosso regala volume alla capigliatura senza dover ricorrere all’applicazione aggiuntiva di extension
  • se hai già o desideri colorare i capelli, i capelli mossi valorizzano i riflessi del colore, soprattutto quando è ben sfumato, come nel caso del balayage.

Se non puoi recarti ogni settimana dal parrucchiere, puoi fare da te la piega mossa in questi modi: 

  • usando una piastra ondulata, avendo cura di passare prima sui capelli un prodotto protettivo
  • con la piastra liscia avvolgendo al suo interno le ciocche
  • con i bigodini
  • per un effetto beach waves, particolarmente amato in estate perché necessita di poca manutenzione, puoi asciugare i capelli all’aria aperta. Potrai poi, se preferisci, usare un olio dedicato (come quello di semi di lino o di argan) per fissare meglio il risultato una volta asciutti
  • in alternativa o in combinazione con il metodo precedente puoi fare degli chignon o delle treccine ai capelli bagnati e lasciarli in posa per asciugarli. Ovviamente ad una treccia più stretta corrisponderà un ricciolo più piccolo e viceversa.  
  • dal parrucchiere con un apposito trattamento. 
capelli mossi donna quale taglio fare

Trova Hair Stylist per avere dei capelli mossi perfetti

CAPELLI IMPECCABILI

Che taglio fare se hai i capelli mossi

Capelli Ondulati

Per mantenere per bene i capelli mossi (e non solo) è sempre consigliato spuntare i capelli almeno ogni 3 mesi, per ravvivarli e non farli diventare aridi.Prima di passare ai consigli sul taglio, di solito si raccomanda a chi ha i capelli mossi naturali di non tagliare lafrangia perché con questo tipo di capello sarebbe molto difficile da mantenere in modo ordinato. Si può comunque ottenere un effetto simile alla frangia con un ciuffo laterale lungo, la cui lunghezza può essere stabilita insieme al parrucchiere in base alla forma del viso.

Se oltre ad avere i capelli mossi li hai anche crespi è meglio preferire un taglio medio poiché con quello lungo si rischia, a causa della loro pesantezza, di avere una base piatta ed una lunghezza troppo gonfia.

Il taglio ideale per una capigliatura mossa è scalato, meglio se medio, come un bob destrutturato, perché valorizza la forma ed il movimento delle singole ciocche senza che appaia troppo gonfio, effetto che può invece derivare da un taglio dritto. 

Acconciature CAPELLI MOSSI

Personalizzare al meglio il Taglio

Per personalizzare al meglio il taglio dei capelli al tuo stile e alla forma del viso, se ti trovi ad Arco (Trento) o nei dintorni, puoi rivolgerti alla cura dello studio Colorist Cristina. L’esperienza degli hair stylist Christian e Patrizia sarà a disposizione per rendere i tuoi capelli mossi o per trovare i tagli o il colore più adatti a farli risaltare.

Hai un salone di acconciatura?

Entra nel circuito di Beauty Places

Aggiungi la tua attività su Beautyplaces.it, i clienti ti troveranno facilmente.