Beauty Places

Caschetto corto: a chi dona e come portarlo

Beauty Places

CAPELLI - Acconciature DONNA

Caschetto corto

Un taglio sempre attuale

Il caschetto corto resta oggi uno dei tagli per capelli più utilizzati in assoluto dalle donne, anche per via della sua innata classe, già a partire dai primi anni del Novecento. 

Nel corso del tempo il caschetto corto si è evoluto e tramutato in nuove forme, sempre molto attuali e di moda, come il caschetto lungo, scalato o con frangia. In questo articolo analizzeremo quali sono i tipi di caschetto e a chi stanno bene.

CAPELLI ACCONCIATURE DONNA

Chi sta bene con il caschetto corto?

Il caschetto corto classico è anche detto bob, è solitamente liscio e simmetrico, e presenta una lunghezza che va di poco sopra le spalle. 

Ad esso può essere o meno aggiunta una frangetta mentre la riga può situarsi sia al centro che a lato. Si può dire che il caschetto corto sta bene a tutti perché evidenzia i lineamenti del viso, rendendoli ancora più sottili e femminili. 

La forma squadrata del viso invece rappresenta l’unica eccezione che non viene messa in risalto da questo taglio perché accentuerebbe i tratti. Chi possiede questo tipo di forma potrebbe comunque optare per un’acconciatura simile ma più lunga e mossa, in grado di addolcire anche i lineamenti più spigolosi.

Trova il tuo Hair Stylist

Acconciature TENDENZA

Come prendersi cura dei capelli a caschetto corto?

Quando si decide di accorciare di molto i capelli, bisogna considerare le conseguenze a cui si può andare incontro. Ad esempio, dopo circa un mese dal taglio, con la ricrescita i capelli potrebbero non mantenere più la stessa forma e apparire disordinati. Perciò, il primo consiglio nel momento in cui si decide di passare ad un caschetto corto, è quello di tenere presente che sarà necessario averne cura ritornando spesso dal parrucchiere a spuntare le punte o la frangia.

Se hai già un caschetto corto, per mantenerlo al meglio, i capelli corti dovranno essere sani perché, se risultano bruciati o sfibrati, il taglio apparirà sciatto. Altre buone abitudini da seguire per prendersi cura del caschetto corto sono:

  • Evitare l’uso di piastre liscianti per non inaridire il capello. Meglio optare per uno shampoo modellante.
  • Non utilizzare il pettine per non perdere il volume che naturalmente si acquisisce, ma  pettinare i capelli con le dita, meglio se a testa in giù, prima di sistemare la chioma con le mani.
  • Lavare i capelli spesso usando anche il balsamo. Per non appesantire la chioma non applicare la maschera più di un paio di volte alla settimana.

ACCONCIATURE SEMPRE ALLA MODA

Caschetto corto Taglio femminile

Tipi di caschetto corto

Caschetto corto scalato

Chi desidera provare il caschetto corto scalato dovrebbe idealmente avere i capelli folti e spessi che possono essere sfoltiti senza apparire come radi. In aggiunta, questo taglio dona particolarmente a chi ha i capelli lisci.

Caschetto corto pari

Per capire chi può portare un bob corto e pari, bisogna tenere presente la posizione del mento. Il caschetto pari, liscio o mosso che sia, non dovrebbe mai superare la mandibola o la punta del mento. Abbinando questo taglio con una riga centrale, si potrà valorizzare il collo.

Caschetto con frangia

La frangia sta meglio a chi possiede dei capelli lisci naturali e la fronte alta. Chi ha i capelli mossi o un volto rotondo può optare invece per un ciuffo laterale medio-lungo che sfila il volto senza nascondere lo sguardo. Infine, chi ha un viso ovale può adottare sia la frangia  che il ciuffo.

Caschetto corto dietro (Bob invertito)

Il bob invertito prevede un taglio asimmetrico in cui i capelli di dietro sono più corti di quelli davanti. Il caschetto corto dietro è adatto a chi possiede un viso squadrato o “a cuore” mentre non dona a chi ha un volto allungato perché tenderebbe ad affusolare ancora di più i lineamenti.

Caschetto mosso

Il caschetto mosso è anche denominato wob (cioè wavy bob o wavy lob, a seconda che esso sia corto o lungo). La sua natura scalata può essere portata spettinata e viene esaltata colorando alcune ciocche che rendono la chioma multidimensionale. Se vuoi andare sul sicuro sappi che il wob sta bene a tutte, soprattutto a chi ha di natura capelli mossi o fini e sottili.

Vuoi cambiare look e provare il caschetto corto? Contatta i parrucchieri della nostra directory, scegliendoli in base alla località di provenienza e alle loro specializzazioni, e fissa subito un appuntamento con un professionista che sarà in grado di consigliarti la variante di acconciatura che più ti sta bene.

Hai un salone di Acconciatura?

Entra nel circuito di Beauty Places

Aggiungi la tua attività su Beautyplaces.it, i clienti ti troveranno facilmente.