Beauty Places

PRODOTTI DI BELLEZZA - PROTEZIONE SOLARE

Protezione solare: cosa sapere su creme e spray

BEAUTY PLACES

Protezione solare

Creme e Spray

La protezione solare serve a proteggere la pelle dai raggi nocivi contro l’invecchiamento precoce, le macchie e altri danni permanenti provocati dal sole.

Per prevenire ogni possibile problema cutaneo, è importante badare alla cura della pelle fin dalla più tenera età. Se al mare si può stendere una crema o uno spray solare waterproof, più difficile da lavare via, nella vita di tutti i giorni la protezione solare dovrebbe sempre rappresentare l’ultimo passo nella routine quotidiana di cura della pelle.

A prescindere dal sole, infatti, anche con la pioggia, i raggi UV penetrano attraverso le nuvole e raggiungono la cute. 

PROTEZIONE SOLARE ESTATE

Cosa indica il grado di protezione solare?

Il SPF, ovvero il fattore di protezione solare (Sun Protection Factor), attraverso il suo valore numerico indica il tempo entro il quale ci si potrebbe scottare dopo l’applicazione della protezione, rispetto a quando non la si indossa affatto. 

Se, ad esempio, si calcolano 10 minuti al sole senza scottarsi, con una lozione con SPF 10 il “tempo di autoprotezione” permetterà di moltiplicare questo intervallo per 10, arrivando ad un totale di 100 minuti.

Si tratta però solo di un valore approssimativo, poiché il sole non agisce sempre allo stesso modo, cambiando a seconda della stagione, del clima o del luogo (ad esempio, in montagna rispetto alla città), per cui varia anche il grado di  scottatura.

La composizione della protezione solare è studiata per riflettere o assorbire i raggi UV. 

Esistono due tipi di filtri solari: i fisici (o minerali) che riflettono i raggi UV, e i filtri solari chimici che li assorbono. 

Il livello di raggi UV filtrati varia in base al tipo di SPF applicato:

  • SPF 15 blocca il 93% dei raggi UVB
  • SPF 30 blocca il 96,7% dei raggi UVB
  • SPF 50 blocca il 98% dei raggi UVB
  • SPF 100 blocca il 99% dei raggi UVB.
Protezione solare come sceglierla crema e spray

Trova regali beauty

Protezione Solare

Quale SPF di protezione scegliere?

Crema o Spray

Anche con la pelle già naturalmente scura perché contenente una percentuale di melanina più alta nella pelle, ha comunque bisogno di essere protetta dai raggi nocivi, con almeno un SPF 30.

Chi ha una carnagione più chiara dovrebbe applicare la protezione solare più frequentemente.

La SPF minima raccomandata per ogni tipo di pelle è:

  • Pelle secca: SPF 30 
  • Pelle sensibile: SPF 50
  • Pelle matura: SPF 50 (la pelle si indebolisce con l’età diventando più fragile).

.

REGALI PER L'ESTATE

Come applicare la crema solare?

Quando si applica la protezione bisogna assicurarsi di raggiungere anche le aree più nascoste o che sudano di più come: la parte superiore della schiena, il dorso delle braccia, l’addome, ma anche le gambe. 

È importante applicare una quantità di lozione consona a coprire generosamente ogni area.

Invece di strofinarla sulla pelle, la crema andrebbe picchiettata per non farle perdere il suo potere protettivo che diminuisce automaticamente con la sola azione dello strofinamento. In caso di protezione spray, la quantità da utilizzare sarà maggiore rispetto a quella che si applicherebbe nella variante crema.

La protezione va applicata più di frequente se si nuota o si fa sport, poiché il sudore e l’acqua possono far esaurire più rapidamente la sua funzione.

Una volta fuori dall’acqua è bene asciugarsi perché le gocce d’acqua attraggono il sole e, subito dopo, stendere immediatamente la crema.

In generale, è consigliabile comunque riapplicare la crema ogni due ore al massimo.

Che differenza c'è tra protezione 30 e 50?

La differenza tra SPF 30 e 50 non è molta ma diventa sostanziale se comparata alla situazione in cui viene utilizzata (primi bagni o il trovarsi in alta montagna) in cui la pelle non è ancora abituata al sole, per cui ha bisogno di un fattore più alto, e al tipo di pelle più o meno sensibile che si possiede.

Usando una SPF 50, anche se abbronzarsi richiederà più tempo rispetto ad una protezione con fattore solare inferiore, permetterà al colorito di durare molto più a lungo.

Quanto dura la protezione solare?

Ogni protezione solare presenta una data di scadenza stampata all’esterno della confezione. Ciò significa che non può essere usata anni dopo averla aperta perché è formulata per filtrare i raggi rigorosamente entro il tempo stabilito dal produttore. 

Usare un solare scaduto non solo non protegge dai raggi UV, ma è pericoloso per la pelle perché il prodotto può sviluppare anche sostanze cancerogene dopo il suo periodo di validità. Se invece parliamo di durata della protezione quando la si applica sul corpo, lo si può sapere moltiplicando il SPF per il tempo del fattore di protezione naturale (dal valore di 10).

Quindi, con SPF 30 la protezione dal sole equivale a 300 minuti, mentre con SPF 50 può arrivare a 500 minuti.

Puoi trovare vari prodotti per la cura della pelle e dei capelli nello shop Beauty Places, compreso un pratico spray con SPF 50+ resistente all’acqua e arricchito da Argan e Vitamina E, che ti offre un’ottima protezione dal sole ed un trattamento di bellezza anti invecchiamento.

HAI UN SALONE DI BELLEZZA?

Entra nel circuito di Beauty Places

Aggiungi la tua attività su Beautyplaces.it, i clienti ti troveranno facilmente.